Pensare all’inverno

Vi chiediamo uno sforzo d’immaginazione. Sta arrivando l’estate e con lei le consuete temperature torride. Ma le stagioni tornano ciclicamente ed è possibile, anche con 40°C, proiettarsi con lungimiranza verso quelle che verranno. Ecco perché oggi vi proponiamo Trace Rug, un tappeto che per il 50% è fatto di lana.

Trace Rug di Normann Copenhagen combina aspetti tradizionali (la lavorazione trapuntata) con un’estetica moderna e rigorosa. Il motivo a zig-zag si ispira al paesaggio naturale, alle tracce lasciate sulla sabbia dall’erba e alle canne mosse dal vento. Le designer Sarah Böttger e Hanna Emelie Ernsting hanno creato Trace Rug con l’intenzione di rendere il pavimento delle loro case più accogliente. Trapuntando il tappeto, quasi fosse un divano o un copriletto, sono riuscite a dargli un effetto ammortizzante che fornisce supporto stabile a chi ci cammina o si siede sopra.

Normann Copenhagen è un bran danese fondato nel 1999. Trace Rug rientra alla perfezione nella loro idea di un design semplice ma innovativo e destinato a durare nel tempo. Il suo habitat ideale sarebbe il soggiorno, ma grazie alla sua morbidezza ci sembra perfetto anche per la camera dei bambini. Inoltre i due lati del tappeto presentano motivi e colori diversi: come comprare due tappeti in uno.

Trace Rug è in sconto su Trouva nella combinazione cipria/verde scuro a 223,49 euro (invece che 615,99).