Meduse luminose

Nesso è nata con l’obiettivo di ripensare il concetto di lampada. Nel 1965 il designer italiano Giancarlo Mattioli partecipa al concorso Studio Artemide Domus di Milano”: Artemide, marchio italiano tra i più conosciuti al mondo e specializzato nell’illuminazione, e l’editrice Domus intendevano trovare modi nuovi di concepire la lampada come oggetto luminoso.

Il progetto presentato da Mattioli, in collaborazione con il Gruppo Architetti Urbanisti”Città Nuova” è una lampada che si ispira alla forma di una medusa. I progettisti erano riusciti a inventare un oggetto luminoso che facesse dimenticare la presenza della lampadina. Luce pura trasformata in forme sinuose. Una base cilindrica che confluisce in un diffusore a ombrello (tutto in policarbonato), un pezzo di design iconico della sua epoca ma ancora moderno.

All’interno del paralume sono presenti quattro lampadine, così da permettere di illuminare da ogni angolazione. Inoltre le misure contenute di Nessino, la versione ridotta della lampada, permettono di sfruttarla anche negli ambienti meno spaziosi. Abbinando grandezze e colori diversi, inoltre, è possibile creare composizioni che stimolano i sensi con gusto e misura.

Nessino da tavolo in bianco o arancio è in sconto su AGOF Store a 128 euro anziché 160€.