Venere lettrice

A chi non è capitato nella vita di trovarsi nudo in pubblico e cercare di nascondersi infilandosi nel mezzo di una scaffalatura? Esperienza comune che il designer Fabio Novembre ha voluto ricreare per Driade. In questo caso a essere pudica è Venere, che utilizza libri e oggetti per coprire le proprie grazie.

Se già una statua in una casa contemporanea ha qualcosa di anacronistico, una Venere (ispirata a quella italica del Canova) vestita di scaffali sfocia direttamente nel surreale. L’ispirazione di Novembre viene dalle casse lignee utilizzate dai musei per trasportare in sicurezza le statue: il colpo d’occhio è notevole, a metà strada tra un bizzarro incidente di percorso e un’opera metafisica.

La libreria a cinque ripiani è realizzata in rovere naturale effetto segato, mentre la statua è in marmo bianco ricomposto. L’altezza totale è di 190 centimetri. La libreria Venus ha bisogno di spazio e di un’illuminazione museale per essere valorizzata. Lo sguardo coperto di Venere attira quello dello spettatore in uno scambio inesorabilmente impari. Ideale per intimidire ospiti sgraditi.

La libreria Venus di Driade è in sconto su ArredareModerno a 5558,63 euro, usando il codice DR1310, anziché 8235€.