L’ultimo salvadanaio

Stavamo cercando qualcosa di appropriato alla stagione che stiamo vivendo e ci siamo imbattuti in un salvadanaio: davvero calzante. Eppure non si tratta di un oggetto forato qualsiasi. Probabilmente rimarrà vuoto come molti altri suoi colleghi, ma conoscere la storia della sua creazione potrebbe fare la differenza.

Nel 1919 una delegazione finlandese si reca in Giappone con una serie di doni per inaugurare le relazioni diplomatiche tra i due paesi. Nel centenario di questo avvenimento, il duo di designer finno-coreano COMPANY ha tentato di immaginare una riedizione degli articoli regalati ispirandosi all’antico folclore finlandese di matrice animista e pagana. Sette articoli in ceramica opaca che celebrano ognuno un rituale di stagione del calendario finnico.

Il salvadanaio, realizzato a mano in Portogallo da esperti ceramisti, trae ispirazione dall’antica usanza di posizionare fuori dalle chiese una statua in legno raffigurante un mendicante allo scopo di raccogliere elemosine per i poveri durante le gelide notte invernali. L’ingenua semplicità dell’espressione visiva e della gestualità della statua racchiude perfettamente il significato altruista della tradizione. (Ma non preoccupatevi: il fondo nasconde un tappo in sughero per i momenti di povertà o eccessiva prodigalità.)

Il salvadanaio Pauper Coin Collector è in sconto su Archiproducts a 67,22 euro anziché 70,76€. (Ne è rimasto soltanto uno!)