Pene fiorito

Sì, è un vaso a forma di pene. Non esattamente un pezzo da soggiorno classico e sobrio, ma Ettore Sottsass non amava le mezze misure. La seconda moglie, la scrittrice Barbara Radice, lo descriveva come un uomo dalla forte vena provocatoria e avverso alle istituzioni. Le sue produzioni sono caratterizzate da una pungente ironia che lascia intuire una critica alla società, elementi tipici del controdesign.

Il vaso si chiama Shiva, come il nome della divinità induista, ed è realizzato in ceramica smaltata caratterizzata da un delicato e realistico colore rosa. Shiva rappresenta la potenza capace di creare e annientare, una forza al contempo benevola e terrificante. Caratteristiche simili associate a un pene, seppur di ceramica, fungono da commento tagliente e beffardo. Ma bisogna anche ricordare che Sottsass l’aveva disegnato durante un viaggio a Barcellona in cui doveva incontrare una donna catalana di cui si era innamorato.

Shiva è prodotto da Barcelona Design, azienda nata negli anni Settanta più vicina alla produzione artistica che agli ambienti del design industriale. La filosofia del marchio predilige gli oggetti unici e le serie limitate, mettendo in risalto l’individualità e la qualità superiore della produzione artigianale rispetto a quella di massa.

Il vaso di Sottsass, tra i nomi più moderni e rivoluzionari del design e dell’architettura, è una matrioska di riferimenti e significati: dichiarazione d’amore, critica sociale, esaltazione della forza creatrice e icona pop. Non male per un pisello, no?

Trovate Shiva in promozione su Mohd a 155,55 euro anziché 183€ inserendo al checkout il codice WINTER15.