La costruzione del mondo

Blockitecture Parkland è un modo per sentirsi un po’ Dio. O un urbanista, un po’ la stessa cosa ma in scala ridotta. “Build the world you want to see” è l’invito rivolto da Areaware, l’azienda che produce questo articolo a metà tra un giocattolo e uno studio sul territorio. Basta poco per riflettere sull’ambiente in cui vorremmo vivere: sono sufficienti 24 blocchi divisi in 21 lotti di parco, uno stagno e due pezzi che costituiscono un fiume.

Areaware ha lavorato col designer James Paulius (Rochester Institute of Technology) per sviluppare una delle sue passioni: progetti e oggetti che stimolino una riflessione creativa sull’ambiente che ci circonda. Per Paulius Blockitecture Parkland non è solo un gioco, ma un modo per influenzare e modificare la società attraverso la fantasia. L’interazione tra criteri estetici, funzionali ed ecologici è istintiva, parte dalla manualità e sviluppa le capacità critiche.

I blocchi costitutivi di Blockitecture Parkland permettono una serie di composizioni su cui bambini e adulti possono ragionare assieme. Adatto dai sei anni in su (è realizzato in legno di pino e colori ad acqua), si può considerare un punto di partenza verso avventure più articolate nello spazio urbano o naturale. La linea Blockitecture, infatti, comprende una gamma articolata di prodotti attenti sia all’ambiente che al meglio dell’architettura moderna.

Blockitecture Parkland è in sconto a metà prezzo sul sito di COS: 17,50 euro anziché 35€.