Ode al vassoio

Il vassoio Kaleido è nato da un pezzo di carta. La designer che l’ha ideato, Clara von Zeigbergk, è un’esperta di grafica e appassionata di composizioni 3D in carta. Così da una forma romboidale a cui sono stati piegate le estremità si è originato un vassoio d’acciaio che si colloca all’intersezione esatta tra funzionalità e decorazione. Ovviamente firmato Hay.

Secondo la designer, i vassoi sono sottovalutati. Un oggetto semplice, ma capace di nobilitare la funzione a cui viene assegnato. Kaleido è intuitivamente uno svuotatasche, di cui in casa c’è sempre bisogno. Ma è fondamentale anche per far diventare un piccolo evento il momento del caffè o della merenda, grazie alla cornice geometrica che ne eleva il contenuto.

La serie Kaleido al momento consta di nove colori e cinque versioni da assemblare e impilare a piacimento. Si parte da un pezzo e nel tempo si può arricchire la serie. Il potenziale decorativo è quello di un variopinto puzzle geometrico: esponenziale ma rigoroso, e in più continuamente rinnovabile. Niente male per un vassoio.

Kaleido nella misura M di colore rosa è in promozione su Archiproducts a 28,30 euro anziché 35,38€.