Baby Seletti

Educarli bene ed educarli subito. I bambini devono comprendere fin dalla più tenera età l’importanza fondamentale del design, presenza necessaria nella vita di qualunque adulto funzionante. A questo proposito vi presentiamo la Baby Chair Pantone, un modo subdolo per instradarli alla dipendenza da Seletti. Si tratta sostanzialmente della versione mignon del classico di Seletti per…

Continua a leggere

L’ultima seduta caraibica

Dire che questa sedia lascia poco all’immaginazione sarebbe un eufemismo. A partire dal nome, Caribe, dichiara apertamente la sua provenienza e la sua ispirazione. La geolocalizzazione è Santa Marta, città colombiana sulla costa caraibica da cui proviene anche la tecnica intrecciata che ha dato vita a questo trionfo di forme e colori. La sedia Caribe…

Continua a leggere

Elementare, Hay

Disegnando Eléméntaire i fratelli Ronan ed Erwan Bouroullec si erano posti due obiettivi: doveva essere una sedia bella ma economica. E in plastica, ma non doveva sembrare una sedia di plastica. Una sfida non da poco, visto che, come sottolineano loro stessi, le città europee sono piene di sedie in forme o colori che deturpano…

Continua a leggere

Re Bubu I

Polipropilene di design con un nome (e una firma) a cui è difficile resistere. Bubu 1er, infatti, è stato ideato da Philippe Starck, architetto e designer tra i più influenti e prolifici del nostro secolo. La sua missione? Creare degli oggetti capaci di migliorare la vita a più persone possibile. Una concezione democratica e idealista…

Continua a leggere

Che sbalzo!

Un’unione esemplare di forma e funzione, una quasi-scultura che rivela con eleganza il proprio processo di produzione. Evo-C è una sedia semplice semplice ma dal ragionamento cesellato. Non a caso porta il marchio di Vitra, eccellenza svizzera del design tanto pratico quanto cerebrale. Disegnata da Jasper Morrison nel 2020, Evo-C è realizzata al 100% in…

Continua a leggere

Un gatto su cui sedersi

“Perché, perché nessuno pensa ai bambini?” Stai calma, Helen Lovejoy, ci siamo noi. E Magis, con la sua carica eclettica domata dalla funzionalità. L’azienda italiana, nata nel 1976 e ancora a conduzione familiare, produce nel nostro paese ma collabora con designer provenienti da tutto il mondo per portare le proprie creazioni oltre l’ordinario. Con Julian…

Continua a leggere

L’ultima sedia (2D -> 3D)

Il designer Harry Thaler ha un Master in Design Products presso il Royal College of Art di Londra e una formazione da orafo. Il marchio d’arredamento tedesco Moormann produce alcuni dei suoi articoli in collaborazione con un fornitore di automobili hi-tech della Baviera. Questo mix eterogeneo di percorsi e competenze ha dato vita a Pressed…

Continua a leggere

Un angolo relax a basso impatto visivo ma capace di valorizzare al meglio qualsiasi ambiente con dei pezzi di design accuratamente selezionati

Volete realizzare in casa un angolo relax a basso impatto visivo ma capace di valorizzare al meglio qualsiasi ambiente con dei pezzi di design accuratamente selezionati. E scontati. Ecco perché siete piovuti su questa pagina. Oggi tre oggetti semplici ma di carattere da utilizzare in combo per dare senso alla zona lettura del soggiorno o…

Continua a leggere

Generico, non banale

Generic A è un nome audace. Utilizza un aggettivo che, nella nostra epoca in cui l’originalità individuale è un valore imprescindibile, porta con sé una connotazione se non dispregiativa di certo non positiva. Eppure Philippe Starck lo ha scelto consapevolmente, in linea col suo intento: identificare i prototipi generici delle sedute per spazi collettivi come…

Continua a leggere

Una sedia vuota

La Folding Air-Chair ci piace. Bisogna ammettere che le sue forme semplici, per quanto esteticamente apprezzabili, non rappresentano esattamente qualcosa di inedito. Sono la riproposizione in chiave moderna della classica sedia pieghevole in legno: una struttura fatta di listelli orizzontali che intervalla spazi pieni e spazi vuoti. Soprattutto vuoti. La particolarità della Folding Air-Chair si…

Continua a leggere